crema-antirughe

CREMA ANTIRUGHE: SERVE DAVVERO ?

Se usata nel modo giusto, la crema antirughe è una valida alleata per una pelle giovane e sana. Ma qual è il prodotto più adatto a te ?

È inevitabile: con il passare degli anni, la pelle del viso perde elasticità e comincia a mostrare i primi segni del tempo. Sfoggiare una pelle fresca e luminosa a ogni età, però, è possibile. Basta prendersene cura regolarmente e nel modo giusto, partendo da uno stile di vita sano e un’alimentazione equilibrata e ricca di antiossidanti naturali.

Per agire più in profondità, però, dovremmo puntare su una crema antirughe. In commercio ce ne sono tantissime, e molte promettono risultati miracolosi, ma funzioneranno davvero ? Il segreto per un trattamento antietà efficace, in realtà, è molto semplice: l’importante è scegliere un prodotto di qualità, basandoci sulla nostra età e sulle esigenze specifiche della nostra pelle.

UN PRODOTTO PER OGNI ETÀ. La prima regola per una skincare efficace è utilizzare prodotti consigliati per la propria fascia d’età; acquistare una crema pensata per una fascia superiore, infatti, non renderà il trattamento più efficace ma rischia, al contrario, di rivelarsi del tutto inutile. I primi segni di espressione e stanchezza si manifestano a partire dai 25 anni; in questa fase, però, basta puntare su un prodotto nutriente e idratante, meglio se arricchito da filtri solari perché l’obiettivo è prevenire la comparsa delle rughe e mantenere la pelle luminosa e compatta: ad esempio potrebbe andar bene Chiave di Giovinezza Luce Pura di L’Oréal Paris. Dopo i 35 anni, invece, si dovrebbero applicare i primi antirughe veri e propri: via libera, quindi, alle creme rassodanti e antiossidanti e a prodotti specifici per il contorno occhi come lo Stimolatore di Giovinezza L’Oréal Paris. È però dai 45 anni in poi che i trattamenti antietà intensivi diventano indispensabili. I prodotti più indicati sono quelli a base di acido ialuronico e collagene, che regalano una pelle più compatta e idratata; inoltre si può abbinare la crema antirughe a un siero concentrato, per un trattamento ancora più intenso e, volendo, a prodotti arricchiti da sostanze schiarenti per contrastare la comparsa di macchie senili. Revitalift Laser X3 di L’Oréal Paris assolve ad entrambe le funzioni.

LE ESIGENZE DELLA TUA PELLE. Se vogliamo che la cute tragga il massimo beneficio dai prodotti antiage, non dobbiamo dimenticare di scegliere le formule più adatte al nostro tipo di pelle; acquistare il cosmetico giusto ma la texture sbagliata, infatti, finirà per compromettere l’efficacia del trattamento. Chi ha una pelle normale o secca, quindi, può puntare tranquillamente sulle classiche creme antirughe dalla consistenza densa e ricca; in caso di pelli grasse o tendenti al lucido, invece, sarebbe meglio utilizzare un antirughe in gel. Questa formula, più fluida e fresca, verrà assorbita dalla cute senza ungerla, con un’azione idratante e allo stesso tempo opacizzante. In alternativa si può utilizzare una crema più leggera, magari arricchita da sostanze sebo-assorbenti.

GLI INGREDIENTI SU CUI PUNTARE. Le aziende cosmetiche che propongono prodotti antirughe sono moltissime; oltre a scegliere una crema in base alla vostra età e tipo di pelle, dunque, vi consigliamo di affidarvi a un altro elemento fondamentale per l’efficacia del trattamento: stiamo parlando degli ingredienti utilizzati nella composizione, che vanno a determinare gli effetti del prodotto sulla pelle. Se siete interessati a una crema idratante e nutriente, puntate su un prodotto che contenga acido ialuronico, elastina, collagene, glicerina o sostanze naturali come olio di jojoba, di mandorla o di argan, burro di karité, aloe vera; per un effetto antiossidante, invece, cercate una crema a base di vitamina A (retinolo), C o E, tè verde o coenzima Q10. Tra le sostanze pensate per schiarire le macchie cutanee, infine, troviamo la vitamina C, l’estratto di liquirizia o quello di melograno. Non dimenticate, infine, di acquistare un prodotto con protezione solare: i raggi UV, infatti, sono tra i principali responsabili dell’invecchiamento cutaneo.

Nouvelle esthétique Académie