makeup-effetto-lifting-Nouvelle

MAKEUP EFFETTO LIFTING

Dimostrare qualche anno in meno con il makeup è possibile: ecco alcuni stratagemmi.

Lifting sta per lisciare, sollevare e rimodellare: in una parola, ringiovanire il viso con il makeup. Fondotinta in crema, primer e illuminanti sono i miglior alleati del make up liftante. E poi ovviamente mascara, ombretti, fard e rossetti. Tutti applicati con le tecniche ” ringiovanenti “.

PRIMA: prima di applicare qualsiasi makeup, il viso va ben idratato con i prodotti adatti al proprio tipo di pelle. Siero, contorno occhi e crema giorno non devono mai mancare nella beauty routine quotidiana. Il consiglio è quello di lasciar asciugare completamente la crema, di aspettare qualche minuto e poi di applicare i primer che è bene scegliere ad azione levigante, così l’effetto lifting inizia già prima della seduta di makeup vera e propria.

FONDOTINTA IN CREMA: le texture liquide e in crema sono più adatte ad una pelle aged, sia perché non segnano sia perché si asciugano meno in fretta. Possono essere applicati con il pennello o con le dita. Il colore deve essere identico a quello della pelle. No ai ai fondotinta in polvere oppure oil free. Sì ai compatti, purché siano in crema. Conferiscono un aspetto vellutato e levigato, cioè – appunto – lifting.

ILLUMINANTE PER RINGIOVANIRE IL VISO: il correttore chiaro, di un tono in meno rispetto al proprio fondotinta, serve a mettere in evidenza i punti del viso che vanno illuminati e quindi per effetto ottico ” ingranditi “. Servendoti di una penna correttore spennella l’arco di cupido, le rughe naso-labiali, la zona sopra le sopracciglia. Sono tutti stratagemmi per sollevare i lineamenti.

ILLUMINARE L’INTERNO OCCHI: Applica un prodotto in crema nell’angolo interno dell’occhio. Meglio che sia un illuminante in crema piuttosto che un prodotto in polvere con brilllantini: dura di più ed è più discreto. Crea subito l’effetto ottico di rendere lo sguardo più giovane e riposato. I punti essenziali sono: mascara sulle ciglia inferiori e superiori, insistendo su quelle esterne; polveri sui toni del marrone / beige; no allo smokey eyes; no ai trucchi celeste e verde; sì all’ombretto in crema illuminante.

SCOLPIRE IL VISO: via libera a correttori e tecniche di sculpting per rimodellare il viso. Ricorda la regola base: i chiari allargano e attirano l’attenzione; gli scuri invece rimpiccioliscono e distolgono l’attenzione. Lo zigomo va allargato e illuminato, la linea mascellare e il doppio mento che vannp leggermente scuriti. Concentrarsi sullo zigomo e la zona sotto gli occhi. Deve essere bene illuminata con un correttore chiaro meglio se arricchito di perle riflettenti che catturano la luce per ” buttarla ” fuori. In questo modo distolgono l’attenzione dalle rughe e rendono il viso più giovane. Con una penna illuminante disegnare quindi dei piccoli tratti orizzontali lungo le rughe naso labiali e poi sfumare bene.

LABBRA: prima di applicare il rossetto massaggia le labbra con un primer apposito e poi disegna il contorno con una matita dello stesso colore delle labbra se userai un lucidalabbra o un rossetto nude. Se invece preferisci un rossetto vivace usa una matita dello stesso colore del rossetto che userai per tutte le labbra.

Nouvelle Esthétique Académie