makeup-rosa-trucco-primavera-estate

MAKEUP ROSA: IDEE E CONSIGLI

Il rosa è femminile, delicato ma difficile: ecco alcune idee per indossare in modo elegante questa nuance.

È una donna femminile, romantica, meno aggressiva e glamour rispetto a quella vista nell’inverno: un ritorno, almeno nel beauty, ad una donna che non ha voglia di essere mascolina e, soprattutto con il makeup, vuole dare un segnale di rivincita della femminilità serena, sicura del proprio essere donna, senza bisogno di sconvolgersi. È emblematica in questo senso la scelta del makeup rosa in tutte le sue declinazioni, ma scegliere la sfumatura giusta non è affatto facile. Ecco alcune idee.

ROMANTICO VINTAGE: una miscela di elementi anni ’50, 60 e ’70. Visi di porcellana scaldati da un blush rosa cipria stile anni ’60, senza più contouring, per evocare invece un effetto viso da bambina. L’occhio è definito da un eyeliner a coda, anni ’50. Il mascara è ricchissimo e concentrato soprattutto sulle ciglia inferiori, anni ’70. Completano il look labbra beige o rosate alla Brigitte Bardot. Insomma, un look da bambola, romantico, leggermente vintage ma presente e contemporaneo.

NUDO DECADENTE: l’ideale per quella donna che non vuole dare l’idea di essere truccata, ma lo è, e con delle nuance per giunta difficili da usare, che sono i rosa scuri, i malva, i prugna, che, insieme, se ben miscelati, regalano un’aura drammatica e un po’ decadente al viso, ma molto daily. Gli occhi sono completamente circondati di ombretto, sia sulla palpebra che sotto la rima ciliare, in almeno due sfumature di rosa scuro, fino anche al mattone, da applicare senza sfumarle, ma sovrapposte fino all’arcata sopraccigliare. Indispensabile poi moltissimo mascara, a tanti strati, meglio se volutamente incrostato su ciglia il più lunghe possibili. L’effetto finale è quello di un occhio vivo, aperto, spalancato, anche se con un che di malinconico, misterioso.

EVENING: il makeup rosa può anche essere più spiccatamente intenso e magnetico, compreso lo smokey eye. Basta ripassarlo, agli angoli esterni degli occhi, con un duo blu notte o verde bottiglia, adatto per tutti i tipi di pelle. Oppure rifinire tutto con una nuance tortora, una sorta di ” top coat ” che lo spegne di intensità ma restando scuro ed acquistando questa particolare sfumatura ” polverosa “.

Nouvelle Esthétique Académie