primer-unghie

MANICURE: IL PRIMER UNGHIE

Il primer unghie permette di avere una superficie sgrassata e pulita su cui applicare base, smalto colorato e top coat per aumentare sensibilmente la durata della manicure.

Il primer unghie é un cosmetico liquido, contenente alcool e acidi in grado di agevolare e garantire una completa evaporazione dell’acqua e il totale ” sgrassamento ” e pulizia della superficie ungueale naturale, per aumentare la tenuta della manicure. Ecco perché il primer unghie viene anche chiamato, dagli addetti ai lavori, mediatore di aderenza oppure promotore di adesione.

COME AGISCE. Le mani diventano sempre più protagoniste della scena e se vuoi regalarti una manicure perfetta con gel o smalto semipermanente, il primo fondamentale passaggio prevede l’applicazione di un primer unghie. Ma come agisce questo cosmetico ? Il primer si presenta visivamente come un liquido trasparente, molto simile all’acqua, ma ha un odore molto pungente: anche se ha avuto una grande evoluzione nel tempo ( le prime formulazioni erano davvero acide e caratterizzate da un odore troppo persistente ), e si presenta oggi in soluzioni più delicate e prive di metacrilato, il suo odore resta comunque poco gradevole. Il primer unghie ha la funzione di de-idratare la superficie delle unghie, il che significa sgrassarla e fare in modo che l’acqua evapori grazie al sollevamento delle lamelle di cheratina: dopo l’applicazione del primer la superficie ungueale si presenta pronta ad assorbire al meglio il gel o lo smalto che, in questo modo, aderiscono perfettamente.

SI PUÒ USARE SU TUTTE LE UNGHIE ? A questa domanda dobbiamo rispondere ” assolutamente no “: il primer unghie deve essere utilizzato solamente nel caso in cui l’unghia si presenti  “difficile “, cioé troppo liscia o lucida e quindi eccessivamente grassa: una caratteristica in grado di minare notevolmente la durata della manicure. Inoltre il primer diventa fondamentale per chi, magari per motivi professionali, resta tutto il giorno con le mani a contatto con l’acqua. I primer possono essere utilizzati sia sulle mani sia sui piedi, ma solo in caso di unghie forti, resistenti, grasse e prive di particolari problematiche. Oggi esistono anche formule più delicate, per unghie deboli e sfaldate, adatte a persone sotto il costante uso di farmaci oppure per chi si sta sottoponendo a forti dosi ormonali perché in cerca di gravidanza, oppure ancora per chi sta combattendo contro il cancro e deve fare la chemioterapia. È importantissimo rivelare all’estetista il proprio stato di salute affinchè questa riesca a a individuare il prodotto più adatto alle nostre esigenze.

COME SI APPLICA. Si stende con un pennellino molto sottile e di piccole dimensioni perché è fondamentale, per evitare inutili irritazioni e danni, stare lontano da pellicine e cuticole e dalla pelle attorno all’unghia: serve una pennellata uniforme e non troppo abbondante esclusivamente sulla superficie delle unghie. Il primer unghie va utilizzato dopo aver passato il buffer e aver eliminato i residui di polvere, poi va lasciato agire per un paio di minuti prima di passare allo step successivo: se in questo lasso di tempo, le unghie assumono una colorazione bianca e opaca significa che la superficie è pronta per i trattamenti successivi. E a questo punto si può stendere una base rinforzante, il gel del colore che preferisci, e il top coat per sigillare il tutto.

ABBIAMO PROVATO. Ultrabond Mesauda, un primer senza acido metacrilico (MAA) utilizzato per promuovere l’adesione all’unghia naturale. Ultrabond è più sicuro dei primers acidi e permette di avere lo stesso risultato senza sacrificare la performance. È inodore e non brucia. Funziona perfettamente con tutti i sistemi di gel e smalto semipermanente.

Nouvelle Esthétique Académie